Carissimi concittadini, Ritengo doveroso rivolgere i ringraziamenti, a nome della comunità, a tutti coloro i quali, in questo periodo, stanno garantendo servizi, informazioni, aiuto e sostegno alla popolazione. Sono i medici e il personale sanitario; sono le forze dell’ordin...
CORONAVIRUS, APPELLO DEL SINDACO DI BUDONI AI SUOI CONCITTADINI, "RESTATE A CASA E SEGNALATECI COMPORTAMENTI SCORRETTI"

Comune di Budoni


Aree Tematiche L'Amministrazione Vivere Budoni Servizi Albo pretorio Orari uffici
HOME » Coronavirus » CORONAVIRUS, APPELLO DEL SINDACO DI BUDONI AI SUOI CONCITTADINI, "RESTATE A CASA E SEGNALATECI COMPORTAMENTI SCORRETTI"

17/03/2020

CORONAVIRUS, APPELLO DEL SINDACO DI BUDONI AI SUOI CONCITTADINI, "RESTATE A CASA E SEGNALATECI COMPORTAMENTI SCORRETTI"

Carissimi concittadini,

Ritengo doveroso rivolgere i ringraziamenti, a nome della comunità, a tutti coloro i quali, in questo periodo, stanno garantendo servizi, informazioni, aiuto e sostegno alla popolazione.

Sono i medici e il personale sanitario; sono le forze dell’ordine e la Polizia locale; sono le persone della Compagnia Barracellare, i volontari che non si risparmiano né il giorno né la notte per informare e dare supporto alla popolazione; sono i dipendenti pubblici, tra presenza fisica e Smart Working; sono i lavoratori che non si fermano per garantire a ciascuno di noi i servizi indispensabili.

Stiamo attraversando una situazione complicata e in continua evoluzione, dove la priorità assoluta è quella di contenere la pandemia da COVID-19.

In questa battaglia tutti noi siamo chiamati a partecipare responsabilmente: evitiamo i luoghi affollati, limitiamo le nostre relazioni sociali a quelle indispensabili, stiamo a casa il più possibile ed atteniamoci sempre alle prescrizioni del Ministero della Salute.

Dobbiamo preoccuparci non solo di non essere contagiati, ma anche di non trasmettere ad altri il virus, del quale inconsapevolmente potremmo essere portatori. 

L’Amministrazione sta lavorando a stretto contatto con le altre autorità per mettere in campo tutte le azioni necessarie.

Abbiamo riorganizzato i servizi comunali per garantire ai Cittadini e ai dipendenti le giuste condizioni di sicurezza, così da non bloccare i servizi. Molti servizi sono già accessibili on-line: può essere l'occasione per sperimentare nuove modalità di dialogo e sfruttare meglio i canali digitali.

In questi giorni la Polizia Locale e le altre Forze dell’Ordine sono impegnate nei controlli di coloro i quali sono arrivati dalla penisola o da altre nazioni rispettando la quarantena e le dichiarazioni previste.

Compito del Comune è quello di verificare il rispetto delle regole da parte delle attività commerciali e di tutti i Cittadini.

FACCIAMOLO INSIEME: restiamo in contatto attraverso il telefono e Internet e dimostriamo ancora una volta che la nostra comunità è responsabile, coesa e rispettosa delle regole.

Per questo VI CHIEDO LA COLLABORAZIONE: se veniste a conoscenza di comportamenti scorretti, contattateci e insieme collaboriamo con le forze dell'ordine e di polizia.

Vi ricordo inoltre che dal 14 marzo è attivo il SERVIZIO SOLIDALE ( i numeri, attivi h24, dedicati a questo servizio sono: 328 2866188 - 333 2423074 ) rivolto alle persone anziane, ai portatori di handicap e persone in difficoltà che devono restare a casa per prevenire il contagio da COVID-19, per la consegna della spesa di generi di prima necessità, pasti a domicilio e l’acquisto di farmaci.

Le azioni del Comune e delle altre Istituzioni, però, non avranno successo senza la collaborazione dei Cittadini, ai quali è richiesto di rispettare le regole anche se molto restrittive e faticose.

A tutti noi cittadini rimane l’unico compito di STARE A CASA.

Vi prego di rispettarlo, in modo che non si sia costretti, assieme alle forze dell’ordine, a prendere seri provvedimenti.

Il Sindaco – Giuseppe Porcheddu

*****

  • In caso di sintomi influenzali: numero verde unico regionale 800 311 377
    Per informazioni di pubblica utilità: numero 1500, attivato dal ministero della salute
    Ministero della salute: Nuovo CoronasVirus

Cartellino #IORESTOACASA

Regole per gli spostamenti

Nuovo modulo di autodichiarazione per gli spostamenti

Dpcm 11 marzo 2020


Condividi su:

CORONAVIRUS, APPELLO DEL SINDACO DI BUDONI AI SUOI CONCITTADINI,